Inerti e Substrati

Akadama

E' un terriccio drenante composto da un'argilla particolare di origine vulcanica, che viene raccolta ad una profondità di oltre 3 metri sotto terra. Molto spesso deriva da zone del Giappone attorno alle foreste di Cryptomerie e subisce un processo di asciugatura e riscaldamento, ai fini di rimuovere totalmente batteri e parassiti.

L'akadama viene usata principalmente al posto del terriccio, per mantenere il giusto equilibrio di minerali e di umidità. Inoltre l'Akadama è utile come materiale drenante e poroso inquanto non tende a diventare compatta ma rimane sempre sfusa e leggera e garantendo un ottima ossigenazione delle radici.

Esteticamente l'Akadama si presenta di colore marrone - giallo, ma con le innaffiature, subito si tinge di scuro, tornando chiara, una volta asciugata.

Viene molto usata nella coltivazione dei bonsai, anche per il pH neutro, compreso tra 6,5 e 6,9, così da non dover modificare l'acidità dell'acqua di base o delle innaffiature.

Commenta prima degli altri!