Inerti e Substrati

La Marna

La marna è una roccia sedimentaria, di tipo terrigeno, cioè prodotto dalla disgregazione di materiali rocciosi. Questo tipo di roccia deriva da sedimenti fangosi, di origine prevalentemente marina, sedimentati in condizioni di bassa energia. 

Solitamente è composta da una frazione argillosa (40%-50%) e da una frazione carbonatica (50%-60%) ed ha un ph di 7,5. La componente carbonatica può essere originata dalla precipitazione di sali o dalla deposizione di particelle organogene, derivate cioè da resti microscopici di organismi a scheletro o guscio calcareo.

Anche se l'utilizzo principale è per la produzione di miscele cementizie viene usato anche in agricoltura come inerte naturale per migliorare i substrati di coltivazione.

E' ideale per la coltivazione di specie particolari di cactus come ariocarpus e aztekium che vivono in natura in terreni gessosi e che prediligono terreni a ph neutro.