Articolo

Macchia sul mio colonnare

La rubrica dei consigli

Una nuova amica di unsitodelcactus mi scrive:

Buongiorno, Sono Elena.
Piacere di conoscervi! Da qualche giorno il mio cactus presenta questa macchia, è dura come il resto del cactus. Oggi è stata travasata e le radici non erano umide ne marce.
Potete aiutarmi?
Grazie per un vostro gentile riscontro

La mia risposta:

Ciao Elena, grazie di avermi scritto.
Ho visto la foto, la forma circolare mi fa escludere una ustione da sole, per me si tratta con buona probabilità di malattia fungina probabilmente dovuta da una eccessiva umidità o poca aerazione o ristagno idrico.
Come prima cosa sospendi le innaffiature e cerca una posizione secca e areata, devi fare in modo che i funghi che amano caldo e umidità non trovino il loro habitat ideale per proliferare.

In questi casi la cosa più giusta da fare sarebbe scavare tutta la polpa macchiata sino ad arrivare alla parte completamente sana. Purtroppo questo deturpa per sempre l'estetica della pianta ma spesso è l'unico rimedio davvero efficace. Nella ferita si può non applicare nulla a patto che l'ambiente sia asciutto e aspettare con pazienza che cicatrizzi, altrimenti puoi usare cannella in polvere o altre sostanze disinfettanti, ma sconsiglio puro zolfo o solo rame.
Questa procedura é necessaria perché non si può capire da fuori quanto é profondo e sino a dove é arrivato il fungo.
Se é solo superficiale la pianta avrà molte probabilità di sopravvivere se é arrivato al midollo interno c'é il rischio che si diffonda presto tramite i fasci.
Hai fatto bene a controllare le radici e il colletto perchè è la zona che essendo più vicina al terreno è più sensibile ed esposta a marcescenze. Inoltre con l'occasione si può sostituire la terra e usare un terriccio apposito ricco di inerti (pomice, lapillo e agriperlite solo per citare i più comuni) per evitare ristagni.
Se non vuoi "operare col bisturi" potrai spruzzare del fungicida a contatto rameico su tutta l'epidermide di modo tale che i funghi arrestino la marcia.  Questo tipo di fungicidi sono utili solo per problemi superficiali ma nulla possono se il fungo è penetrato all'interno. Dovrai comunque stare attenta e osservarla costantemente perché se si ingrandisce devi prontamente intervenire come detto sopra scavando.
Spero di esserti stato utile e se anche tu ami le piante grasse continua a seguirmi per supportarmi e per non perdere tanti utili consigli.
Aggiornami, la tua esperienza ci arricchirà tutti.
Buona coltivazione.

macchia_colonnare_1.JPG

Articoli | 29-01-24 14:44 | Visite: 92

Commenta prima degli altri!

« Indietro  | 871 di 884 | Avanti »