Articolo

Fine inverno: piante disidratate. Bagnare o non bagnare?

La rubrica dei consigli 

Mi scrive Paolo, un caro amico di Unsitodelcactus.it 

Ciao Sergio. Ho bisogno del tuo supporto. Con questo clima così caldo ed assolato tu che fai? Mi sembra che le piante si stiano rinsecchendo. Tieni presente che sono esposte a mezzogiorno. Sole pieno dalle 11 alle 16. Grazie

La mia risposta.

É stato un inverno effettivamente mite, molte piante si sono disidratate più degli altri anni e siamo solo a febbraio.

Per le piante più giovani io uso una bottiglia in plastica pet tagliata a metà e capovolta a formare una cupola, questo le protegge e crea un microclima interno con umidità costante. É fondamentale però ripararle dal sole diretto altrimenti lesserebbero in poco tempo. In alternativa, e questo si può fare anche per quelle adulte, é nebulizzare al mattino presto. Questo ha il duplice vantaggio di ammorbidire l'epidermide ed evitare che si spacchi alla prima bagnata.

Probabilmente é ancora presto per farle risvegliare con una prima vera bagnata perché a Marzo potrebbero esserci dei volpi di coda dell'inverno con minime prosdime allo zero.

Per le più a rischio se il terriccio é minerale e quindi asciuga velocemente e son previsti almeno 3 giorni con temperature miti e sole allora si potrebbe rischiare. Meglio ancora se con acqua piovana.

In alternativa puoi non bagnarle ma proteggerle maggiormente dal sole diretto, anche in natura spesso le piccole sono ben riparate da piccoli arbusti, pietre o erbe.

Buona coltivazione!

 

Se anche tu hai un quesito da pormi invia una mail a info@unsitodelcactus.it 

Dettaglia al meglio la richiesta con foto e informazioni su temperatura, esposizione e irrigazioni in modo da poterti dare l'aiuto migliore possibile!

IMG-20240131-WA0003.jpg IMG-20240131-WA0002.jpg IMG-20240131-WA0000.jpg

Articoli | 27-02-24 07:24 | Visite: 194

Commenta prima degli altri!

« Indietro  | 881 di 905 | Avanti »