Articolo

Parodia herteri

La pianta della settimana. Scheda tecnica

Nome scientifico: Parodia herteri (Werderm.) N.P.Taylor, Bradleya 5: 93 (1987).

Famiglia: Cactaceae

Genere: Parodia (ex Notocactus)

Specie: herteri

Etimologia: Prende il nome dal botanico Wilhelm Herter . La prima descrizione risale al 1936 come Echinocactus herteri da Erich Werdermann . È stata descritta come Parodia herteri nel 1987 da Nigel Paul Taylor

Origine: Brasile (Rio Grande do Sul) e Uruguay (Rivera, Artigas, Cerro Galgo)

Habitat: Cresce ad altitudini da 100 a 400 m slm

Sinonimia: Echinocactus herteri Werderm., Notocactus herteri (Werderm.) , Buining & Kreuz.  , Notocactus herteri f. pseudoherteri (Buining) K.Herm, 
Ritterocactus herteri (Werderm.) Doweld

Descrizione: Cactus solitario globoso con epidermide color verde chiaro e  costolature marcate. Sulle coste 

sono presenti areole situate in una depressione, sono lanose ma diventano nude quando invecchiano. Da esse fuoriescono le spine. Le radiali sono 8-11 sottili, flessibili lunghe fino a 20 mm, biancastre con punta rosso-brunastra. Le centrali sono più robuste (lunghe 20-30 cm), subulate, bruno-rossastre, grigiastre a vecchiaia.

La caratteristica più interessante di questa pianta sono i suoi fiori. Apicali, dal rosa violaceo pallido al viola scuro, 4 cm di lunghezza, 4,5/5 cm di diametro con centri biancastri o gialli in primavera. I petali sono lanceolati con bordo leggermente sfrangiato e nervatura centrale più scura all'estremità. Filamenti e stilo verdastri/gialli, antere giallo oro, stigma 10 lobato, rosato con l'estremità bianca..

Coltivazione: è una pianta abbastanza semplice da coltivare. Cresce bene in terriccio drenante per cactus meglio ancora se leggermente acido (eventualmente bagnare con acqua piovana o con chelato di ferro). Innaffiare dalla primavera all'autunno quando completamente asciutto son minime sotto i 10gradi. 

Non ama essere esposto alla luce diretta del sole, cresce meglio in mezzombra, soprattutto in estate. Resiste a brevi gelate e se completamente asciutto sino a -4°C.. 

Propagazione Di solito con i semi poiché raramente produce polloni.

 

Foto di MassimoM (suo esemplare in fioritura - Giugno 2024)

e0ae751b-b1b6-4205-b922-945f75a3a6dc.jpg 690df484-5f07-4750-8f62-84a2ef1ec575.jpg

Articoli | 14-06-24 11:57 | Visite: 128

Commenta prima degli altri!

« Indietro  | 925 di 935 | Avanti »