Articolo

Crassula corallina

La pianta della settimana. Leggi la scheda

Famiglia: Crassulacee

Origine: Africa del sud.

Coltivazione: Alle nostre latitudini presenta qualche difficoltà di coltivazione, tanto che solitamente la si trova solo nei giardini dei veri appassionati del genere, di coloro cioè che accettano di prendersene cura nonostante le molteplici esigenze.
Si tratta di una pianta che presenta radici carnose e molto consistenti, che possono allungarsi per diversi centimetri all’interno del terreno, richiedendo quindi un contenitore dalle dimensioni cospicue rispetto alla grandezza della pianta. I fusti sono piuttosto sottili, sia eretti che striscianti, e presentano foglie ovali dal colore verde scuro, a volte marrone o rossastro nella parte bassa della pianta.
Il fogliame a contatto con la luce del sole, invece, presenta uno strato di pruina (sostanza utile per proteggere la pianta dall’eccessiva irradiazione) che regala alla Crassula corallina un aspetto del tutto particolare.

Fiori: sono piccoli, bianchi e a forma di stella e fanno la propria comparsa ad inizio primavera.

5addd61fbb.jpg ee8b1c4557db18f557767d96c5f28f22.jpg crassula-corallina.jpg

Articoli | 28-12-13 18:18 | Autore: Admin | Visite: 5K

Commenta prima degli altri!

Ti potrebbe interessare anche:

19-12-2020 Crassula ovata

05-12-2020 Crassula tecta

21-11-2020 Crassula falcata

16-10-2020 Crassula marnieriana

26-04-2019 Crassula pyramidalis

« Precedente | Articolo 115 di 668 | Successivo »