News

Thelocactus tricolor

La pianta della settimana. Scheda tecnica

 

Famiglia : Cactaceae

 

Nome scientifico :  Thelocactus bicolor

 

Habitat : principalmente Texas (deserto di Chihuahua) in suoli calcarei pietrosi, tra 600 e 2000m slm.

 

Nomi comuni: Glory of Texas (gloria del texas)

 

Sinonimi : Thelocactus bicolor var. schottii, Echinocactus bicolor . var schottii, Echinocactus schottii, Thelocactus bicolor schottii, Thelocactus schottii 

 

Etimologia: Il nome del genere Thelocactus deriva dalla combinazione del termine greco “thelé” = capezzolo/tubercolo e Cactus, il nome della specie bicolor dal termine latino “bicolor” = bicolore, con riferimento al doppio colore delle spine.

 

Descrizione: specie molto variabile a crescita piuttosto lenta, è un cactus solitario raramente ramifica alla base, di forma ovata/cilindrica, colonnare con l'età. Il colore va da verde a grigio-verde o verde-giallastro. Cresce sino a 10-15 cm in altezza e raggiunge 5-10 cm di diametro, ma in natura possono raggiungere i 26-28 cm di altezza e 16 cm di diametro.
Ha circa 8-12 coste, larghe e leggermente tubercolate, si dispongono a spirale negli esemplari più vecchi, con areole circolari lanose distanziate tra loro sino a 2 cm. Le areole sono dotate di 9-18 spine radiali di colore rosso, in varie gradazioni, e apice giallastro (da qui il nome bicolor), lunghe fino a circa 3 cm. Ha da 1 a 4 spine centrali sono rosse, dritte e lunghe 3-6cm.

 

Fiori : Vistosi come quasi tutti quelli del genere Thelocactus, campanulati, larghi sino a 10cm, petali ricurvi,  magenta (o raramente rosa o rossi). Fioritura: Dalla primavera all'estate. I fiori si aprono solo nel pomeriggio con sole brillante e quando le temperature sono alte. tre o quattro ore più tardi, quando la luce comincia a svanire, chiudono per sempre. Frutti: lunghi 10-20 mm, di colore dal verde al rosso bruno e ricoperti di scaglie.

 

Coltivazione: Specie di facile coltivazione,  molto apprezzata per le spine multicolor e l’appariscente fioritura.

Va posizionata in pieno sole in terricci drenanti (anche terra da giardino alleggerita con inerti come sabbia grossolana, agriperlite o pietrisco). 

In estate, durante il periodo vegetativo dalla primavera all'autunno, va annaffiata con regolarità, ma lasciando asciugare completamente il terriccio tra una innaffiatura e l'altra, in inverno va tenuta asciutta a temperature tra +5 e +10°C, questo periodo freddo e secco ne favorisce la fioritura alla ripresa vegetativa. Tollera comunque temperature di molto inferiori a 0°C (vive in natura sino a 2000m slm)

 

Riproduzione: Da seme.

Thelocactus_bicolor.JPG thelocactus_bicolor_v_tricolor_5_910.jpg

Ven 20 Giugno 2014 alle 10:17 | Autore: Admin | Visite: 3059

Commenta prima degli altri!

Ti potrebbe interessare anche:

11-03-2019 Thelocactus rinconensis

24-04-2017 Thelocactus hexaedrophorus

« Precedente | Articolo 95 di 423 | Successivo »