Articolo

Euphorbia inermis 

La pianta della settimana. Scheda tecnica

 

Nome scientifico:  Euphorbia inermis 

 

Famiglia: Euphorbiaceae

 

Origine e Habitat: South Africa: Eastern Cape, Repubblica del Sud Africa.

 

Nomi comuni: Testa di Medusa, corona verde

 

Sinonimi: Euphorbia inermis var. huttonae, Euphorbia huttoniae, Euphorbia viperina.

 

Descrizione: Pianta succulenta che gradualmente forma dei cespugli nani. Da uno stelo centrale partono numerosi rami corti. Il cespuglio raggiunge dimensioni sino a 50cm. Ha una radice abbastanza profonda, tuberosa, caudiciforme. 

In natura il caudex rimane sotterraneo e la vegetazione è rigogliosa. In coltivazione il caudex tende ad essere scoperto e la vegetazione meno rigogliosa.

Gli steli giovani hanno piccole foglie che cadono con l'età. 

Fiori:Fiorisce in primavera con ciazi giallo chiaro.

Semi:  sono capsule sessili di 3-5 mm di diametro. esplodono spargendo i semi a distanza quando l'umidità è ideale per la germinazione dei semi

 

Coltivazione: Predilige esposizioni molto luminose. L'ideale è trovare una posizione in cui riceva il sole del mattino e sia invece riparata nelle ore più calde del giorno.  Coltivare in vaso con terriccio ben drenante. 

Alla ripresa vegetativa, da Marzo a Novembre somministrare piccole quantità d'acqua e aumentare gradualmente. In seguito, innaffiare abbondantemente quando il terreno è completamente asciutto. Ridurre gradualmente fra settembre e ottobre. Fornire un fertilizzante (con basso contenuto di azoto) ogni 20gg con dosi dimezzate solo nei periodi di piena vegetazione.

Non tollera temperature inferioni a 10°C quindi va necessariamente ricoverata in serra o in appartamento.

 

Riproduzione: per semina o per talea. In primavera possono essere tagliati alla base i tubercoli. Spruzzare acqua per fermare il lattice ed aspettare che formi il callo (anche alcune settimane). Posare in verticale su terriccio minerale mantenuto umido senta interrare troppo.

 

Note: attenzione nel maneggiarla perchè produce un lattice bianco leggermente caustico.

 

Altre foto da Google

 

 

Euphorbia-inermis-04.jpg brian_kemble_euphorbia_inermis_189.jpg

Articoli | 17-12-14 14:31 | Autore: Sergio | Visite: 11K

Nascondi 5 Commenti

e non so' se devo rinvasare o lasciare cosė

Commento del 21-05-2019 14:38 di Utente Non Registrato

Non so se posso lasciarla su balcone in piena luce ma no sole oppure spostarla al mattino in luogo dove arriva sole da est. Grazie.

Commento del 24-06-2019 19:02 di Utente Non Registrato

In estate le Euphorbie č meglio ripararle dal sole diretto. L'esposizione migliore č luce diretta solo nelle prime ore del mattino e ombra alta ma comunque luminosa il resto del giorno.

Commento del 25-06-2019 07:36 di Sergio

Č possibile fare talee della pianta o si riproduce solo per semina?

Commento del 19-04-2020 08:48 di Oscar

Si riproduce anche da talea, aspetta che il taglio formi il callo prima di mettere a dimora

Commento del 19-04-2020 08:58 di Sergio

Ti potrebbe interessare anche:

20-06-2020 Euphorbia schubei

18-07-2020 Euphorbia neohumberti

24-04-2020 Euphorbia pugniformis

02-04-2020 Euphorbia polygona

17-02-2020 Il genere Euphorbia

« Precedente | Articolo 190 di 641 | Successivo »