News

Come costruire una serra o un ombraio con le canne

Progetti faidate economici per il riparo delle nostre piante

E' ormai inverno inoltrato... iniziano le piogge ed il freddo e si cerca di fornire riparo e protezione alle nostre piante all'aperto.

In un recente viaggio in Marocco ho visto come le popolazioni più povere della parte sud orientale del paese utilizzano le canne per molteplici scopi ed in particolare come recinzioni per cortili o recinti per animali. Le recinzioni erano a volte chilometriche ed intrecciate perfettamente a rombo e davano l'idea di robustezza nonostante la loro semplicità sia di costruzione sia del materiale usato.

Il loro sapiente utilizzo, sicuramente tramandato ormai da generazioni, mi ha dato lo spunto per studiare un modo alternativo per costruire una struttura che funga da riparo per le mie piante. A dirla tutta una volta che ho maturato l'idea ed ho effettuato ulteriori ricerche su internet qualcuno c'era arrivato prima di me!

 

Il progetto è relativamente semplice ma soprattutto economico e sostenibile!

Oltre ad un po di manualità ecco quello che serve:

 

- canne o bamboo

- filo di ferro fine per legature

- filo di ferro grosso

- picchetti o ferri da 30/40cm

- copertura (telo in nylon o rete ombreggiante o rete antigrandine)

 

In breve creeremo dei fasci di canne in modo da formare degli archi fissati al terreno.  

Come sapete l'arco è un elemento architettonico che ben si presta perchè scarica le forze alle estremità (in architettura chiamati piedritti o colonne).

Scegliete bene le canne. E' importante che le canne siano fresche e non troppo grosse (max 2/3cm) in caso contrario è facile spezzarle. I fasci vanno creati disponendo le canne come fossero i mattoni in un muro. Per costruire un fascio robusto iniziamo a creare una fila di canne della lunghezza che desideriamo (nel mio caso per 5 metri di lunghezza son bastate 2/3 canne). Appoggiamo accanto una nuova fila di canne evitando che le giunzioni si intersechino con le file precedenti. Ad esempio se posizioniamo l'inizio della seconda canna a metà della prima, la terza a metà  e così per le successive... il disegno chiarisce più qualsiasi altra spiegazione.

Dopo aver creato 5 o sei file di canne (in base alla loro robustezza) si uniscono a formare un robusto fascio col filo di ferro fine evitando di stringere troppo.

Curvare ad arco il fascio e fissare le estremità ai ferri piantati saldamente nel terreno.

A questo punto creare un nuovo arco identico a distanza di 50 cm dal primo.

avvicinarli nel vertice efissarli in cima come nella figura. aquesto punto avremo un unico arco robusto con 4 piedi che sarà autoportante.

Procediamo in questo modo per tutta la lunghezza della serra o della copertura che vogliamo realizzare ed infine leghiamo in alto 2 o tre tiranti per dare maggiore solidità all'intera struttura. Copriamo con un telo o con una rete antigrandine.  

 

Link interni e altre risorse in rete:

http://architettopoli.blogspot.it

Come costruire una serra in legno

 

Note: in alternativa alle canne o al bamboo (che comunque sono da preferire in quanto elementi naturali) si possono usare tubi in pvc per irrigazione (di un diametro adeguato alla dimensione dell'arco). Per irrigidirli si potrebbe provare a spruzzare all'interno della schiuma poliuretanica o inserire tondini in ferro. Ma è una soluzione che non ho ancora testato! 

progetto_canne1.jpg progetto_canne2.jpg

Gio 7 Gennaio 2016 alle 10:00 | Autore: Sergio | Visite: 5718

Commenta prima degli altri!

Ti potrebbe interessare anche:

22-05-2018 La mia serra (2018)

03-02-2018 Come costruire un MINI Germinatoio

06-05-2013 La mia serra (2013)

25-08-2013 La mia Serra

01-12-2011 Costruiamo una Serra!

« Precedente | Articolo 200 di 436 | Successivo »