Articolo

Browningia hertlingiana

La pianta della settimana. Scheda tecnica.

 

Nome scientifico: Browningia hertlingiana

Famiglia: Cactacee

Sottofamiglia: Cactoideae

Tribù: Browningieae

Sinonimi: Clistanthocereus hertlingianus, Azureocereus hertlingianus, Azureocereus nobilis

Origine: sulla Cordigliera centrale di Junin in Peru (Sud America)

Habitat: vive su pendii riocciosi a 4000 metri di altitudine

Descrizione: Cactus comune. Si trova spesso facilmente anche tra le piantine da 5cm nei supermercati. Ha un portamento colonnare raramente ramificato alto fino a 8 m per 30 cm di diametro. Fusto con massimo 18 costolature ben marcate, tubercolare, l'epidermide è di un bel colore azzurro/verde chiaro leggermente pruinoso. Ha areole lanate e numerose spine giallastre (sino a 30) più scure in punta.
Fiori bianchi tubulari grandi sino a 10cm, si aprono di notte.

Coltivazione: E' facile da coltivare anche se la crescita è lenta. Alle nostre latitudini si puo' coltivare in piena terra garantendogli terreno ben drenante. Gradisce esposizione luminosa anche pieno sole. Annaffiare nel periodo di vegetazione da aprile a settembre. Resiste bene a gelate brevi sino a -5 gradi (ovviamente asciutta).

Riproduzione: Per talea o semina. I semi germinano tra  20-30 gradi centigradi.

 

Foto da Google immagini

Browningia_hertlingiana1.jpg Browningia_hertlingiana4.jpg Browningia_hertlingianas-l300.jpg Browningia_hertlingiana_05.jpg

Articoli | 09-03-2016 11:11 | Autore: Sergio | Visite: 3861

Commenta prima degli altri!

Ti potrebbe interessare anche:

04-07-2020 Drosanthemum Hispidum

27-06-2020 Agave potatorum

20-06-2020 Euphorbia schubei

28-05-2020 Trichocereus pascana

20-05-2020 Kalanchoe orgyalis

« Precedente | Articolo 286 di 620 | Successivo »