News

Escobaria abdita

La pianta della settimana. Scheda tecnica

 

Nome scientifico: Escobaria abdita

Famiglia: Cactacee

Genere: Escobaria

Etimologia: "abdita" significa "segreto" per il fatto che nella stagione secca questa pianta è completamente disidratata e nascosta quasi completamente sotto al terreno 

 
Origine: Mexico, North Coahuila

 

Habitat: Si sviluppano in un terreni aridi privi di altra vegetazione.

 

Descrizione: Piccolo cactus raro, scoperto di recente da Zdeněk Vaško, molto simile a Escobaria minima (spine) e a Escobaria missouriensis (fiori). Solitario, in natura cresce sino a 2/3cm, poco di più in coltivazione. Ha spine radiali brevi bianco avorio disposte geometricamente con forma pettinata. Nessuna spina centrale.

Fiori: 35-45mm lungo e 30-35mm ampio, sulle ultime areole all'apice dell'impianto, piccolo biancastro con strisce rosa chiaro o marrone sulle tepali. Stile verde; Antere gialle. Frutto: lunghezza 6-8 mm e 5-7mm di diametro, come maturare asciugare su in un molto sottile traslucido, struttura simile a pergamena.

Coltivazione: Oltre ad essere raro non è facile da coltivare. La crescita è molto lenta ed ha bisogno di pieno sole oltre ad un substrato ben drenante e molto poroso per evitare marciumi. Acqua regolarmente in vegetazione, evitare acqua sul fusto.In inverno far svernare completamente asciutto al freddo ma in un posto con poca umidità.

Moltiplicazione: semi (hanno una buona germinabilità), talee e innesti.

Risorse Esterne (PDF): Link1 >>

 

Altre immagini su Google

6f3defbb7927f8ee07dd415b29e46aee.jpg r07zpescobaria-sp-nova-or-new-genus1.jpg escobaria_abdita.jpg

Ven 6 Maggio 2016 alle 9:43 | Autore: Sergio | Visite: 2847

Nascondi 2 Commenti

Non una pianta comune. Sicuramente qualche vivaio specializzato o qualche mostra mercato. Prova nei negozi online suggeriti nel menu

Commento del 03-02-2019 20:50 di Sergio

Dove acquistarla?

Commento del 03-02-2019 18:46 di Utente Non Registrato

Ti potrebbe interessare anche:

03-05-2019 Escobaria minima

07-07-2018 Escobaria duncanii   

« Precedente | Articolo 226 di 427 | Successivo »