Articolo

Deuterocohnia brevifolia ssp. chlorantha

La pianta della settimana. Scheda tecnica

Famiglia: Bromeliaceae

Origine: Argentina e Bolivia (Catamarca, Jujuy, La Rioja, Salta, Tucuman, Tarija)

Habitat: In natura vive formando piccoli cespugli in grado di catturare l'acqua dalle dense nebbie e dall'umidità dell'aria.

Snonimi:  Abromeitiella brevifolia, Abromeitiella chlorantha, Navia brevifolia, Tillandsia chlorantha

Nomi comuni: taggdyna

Etimologia: Il nome di questo genere deriva da Ferdinando Giulio Cohn, botanico e batteriologo tedesco che per primo lo descrisse. La specie descrive invece l'aspetto delle foglie.

Descrizione: Pianta rustica che forma cuscini densi grandi sino a un metro di diametro. Le foglie di forma triangolare sono di un bel colore verde/grigio/blu. Su ciascuna foglia marginalmente sono presenti le spine . Fiorisce raramente in coltivazione. i fiori sono poco appariscenti a forma di tubo lunghi poco più di un cm di colore giallo/verde.

Coltivazione: Facile anche se cresce molto lentamente. Si tratta di piante rustiche, resistenti a lunghi periodi di siccità e che richiedono poche cure. Coltivare su terriccio ben drenante, meglio se leggermente acido. Per mantenere un aspetto naturale e compatto richiede posizione molto luminosa, meglio se al sole nelle prime ore del mattino e ombra alta per il resto della giornata. Coltivare in piccoli vasi poco profondi. Nel periodo di vegetazione innaffiare abbondantemente solo se il terreno è asciutto. In generale potrebbe bastare bagnarla ogni due settimane ma chiaramente dipende dalla esposizione, dal terreno e dalla ventilazione. Non esagerare con le concimazioni, ma 3 volte l'anno sempre e solo nel periodo di vegetazione. In inverno resiste se aciutta anche a temperature sotto lo zero. 

Moltiplicazione: Talee a strappo (senza taglio) o per divisione di cespi

 

Foto da Google Immagini

Deuterocohnia_brevifolia_3.jpg Deuterocohnia_brevifolia.jpg Deuterocohnia_brevifolia_.jpg

Articoli | 16-08-2016 09:09 | Autore: Sergio | Visite: 3914

Commenta prima degli altri!

Ti potrebbe interessare anche:

01-08-2020 Weingartia kargliana

25-07-2020 Tylecodon buchholzianus

04-07-2020 Drosanthemum Hispidum

27-06-2020 Agave potatorum

20-06-2020 Euphorbia schubei

« Precedente | Articolo 324 di 627 | Successivo »