News

Echinocereus viereckii ssp. morricalii

La pianta della settimana. Scheda tecnica

Famiglia : Cactaceae

Nome scientifico:  Echinocereus viereckii ssp. morricalii

Origine :   Messico (Nuevo Leon, Monterrey)

Etimologia : Prende il nome Morrical Dale (1908-1994), tecnico elettronico americano e amatore di cactus.

Sinonimi : Echinocereus var. morricalii, Echinocereus blanckii var. inermis, Echinocereus mutitangularis var. limensis ,  Haageocereus sp.,  Echinocereus multiangularis, Echinocereus multiangularis var. maletianus, Echinocereus multiangularis var. pallidior.

Descrizione: Cactus molto ramificato dalla base con gambi cilindrici e assottigliati in punta lunghi fino a 50 cm e 7 cm di diametro. Ha una consistenza morbidadi colore dal giallo-verde al verde brillante che tende al colore viola quando esposto in piena luceIn inverno si restringono fino a circa 1/3 loro dimensioni consumando l'acqua immagazzinata.  Conta da 6 a 7 coste anche non tubrculate spesso senza spina centrale e con poche spine radiali brevi, giallastre lunghe fino a 2mm. 

I fiori sono la caratteristica più bella di questo cactus, di un bel color magenta. Spuntano verso Maggio dai lati dei gambi e sono molto grandi (fino a 10 cm di diametro). i frutti sono globosi, verdi e carnosi. 

Le principali sottospecie di Echinocereus viereckii sono:

-  "viereckii" ha da 6 a 9 costole tuberculate.  ha spine che raramente superano i 2,5 cm;

- "huastecensis" ha da 8 a 13 costole tuberculate e spine che raggiungono circa i 10 cm di lunghezza;

-  "morricalii" ha 6 o 7 costole non tubercolate ed è quasi completamente privo di spine 

Coltivazione: Cactus facile, comunemente coltivato per la sua fioritura. Richiede esposizione in pieno sole. Acqua regolarmente da marzo ad ottobre. Radice e colletto incline a marcire in inverno, per questo è necessario un terriccio con un buon drenaggio e durante il riposo invernale lasciare completamente asciutto e garantire  temperature superiori a -7 ° C . Il freddo invernale è però necessario per la produzione delle gemme fiorifere. 

Propagazione: da semina o da talea.

 

phoca_thumb_l_echinocereus-vierecki-morricalii.jpg abf23e8318ed18b94f84100b8422be88.jpg 7355942502_690175e32d_b.jpg

News | 02-04-2017 14:51 | Autore: Sergio | Visite: 2828

Commenta prima degli altri!

« Precedente | Articolo 370 di 579 | Successivo »