Articolo

Schwantesia loeschiana

La pianta della settimana. Scheda tecnica

Famiglia : Mesebrianthemaceae ( Aizoaceae )

Genere: Schwantesia

Nome scientifico:  Schwantesia loeschiana

Origine :   Namibia in Sudafrica (regione di Namaqualand a 100km dalla costa)

Habitat : cresce in terreni poveri e ben drenanti di quarzite.

Etimologia : Il nome di genere "schwantesia" deriva da Gustav Schwantes   (1881-1960), professore tedesco presso l'Università di Kiel e specialista di Mesembriantemi 

Sinonimi : Schwantesia triebneri, Schwantesia herrei var. minor, Schwantesia herrei forma major.

Descrizione: Piccola succulenta con fusto basso basso composta da 4/8 foglie succulente. Le foglie sono molto carnose e lunghe da 3 a 5 cm, di colore grigio chiaro o tendenti al verde.Presentano una forma piatta e triangolare verso la punta.  Le nuove foglie si formano dall'interno della vecchia vecchia coppia di foglie. S. loeschiana è molto simile a S. herrei ma ha foglie più corte e larghe.

In tarda estate/inizio autunno produce fiori gialli grandi 3-5 cm, con 43-48 petali e 130-140 stami. I frutti sono capsule con semi allungati piccoli meno di 1mm.

Coltivazione: La Schwantesia è facile da coltivare. In natura cresce e fiorisce alla fine dell'inverno australe, quando la breve stagione delle piogge è al culmine (tra Agosto e Settembre) ed entrano a riposo in estate. Da noi non è possibile definire una regola perchè in base alle condizioni di luce e di temperatura vegetano o riposano. Quindi per una buona coltivazione occorre fornirgli molta luce durante tutto l'anno ed una posizione ben ventilata e con poca umidità ed osservare il loro comportamento. In estate ripararla dal sole cocente. In generale vanno coltivare in poca terra, sabbiosa, ben drenante, e aspettare bene tra una irrigazione e l'altra che la terra si asciughi completamente altrimenti la sue foglie si spaccano favorendo marciumi.  Le irrigazioni vanno sospese quando le foglie iniziano a raggrinzire e riprese quando sono già ben formate le nuove. In inverno se asciutta tollera brevi gelate sino a  -2°C.

Propagazione: da seme o da talea facendo asciugare a lungo il taglio.

 

Altre foto da Google immagini

O4_Schwantesia_loeschiana_PV454.jpg Schwant_loesch_aff_FRC_MG.jpg

Articoli | 01-10-17 17:29 | Autore: Sergio | Visite: 1K

Commenta prima degli altri!

Ti potrebbe interessare anche:

15-09-2020 Lithops divergens

02-09-2020 Thelocactus setispinus

22-08-2020 Pachyphytum oviferum

13-08-2020 Haworthia retusa

01-08-2020 Weingartia kargliana

« Precedente | Articolo 391 di 635 | Successivo »