News

Conophytum khamiesbergense

La pianta della settimana. Scheda tecnica

Famiglia: Aizoaceae

Genere: Conophytum. In passato è stata assegnata al genere monotipico Berrisfordia.

Sinonimi: Berrisfordia khamiesbergensis

Distribuzione: Northern Cape: Namaqualand, Kamiesberg.

Habitat: è localizzato in un area molto limitate su colline granitiche nella catena del Kamiesberg (circa 20 km²) ed è minacciato dal pascolo del bestiame e la raccolta di succulente. Si stima che la popolazione oggi non supera le 5000 piante.

Descrizione: Conophytum con le molte verruche e imargini dentati alle estremità delle foglie Sono così diversi dagli altri Conophytum che originariamente erano collocati in un genere tutto loro Berrrisfordia. Formano cuscini. I fiori di colore da biancastro a malva appaiono nel tardo inverno o all'inizio della primavera; si aprono al mattino ed hanno un profumo simile ai lamponi. 

Coltivazione:  Coltivazione simile ai lithops, richiedono terreno quasi completamente minerale, meglio se con l'aggiunta di poco terriccio per acidofile (10%). Richiedono posizioni molto luminose e arieggiate. Temono ristagni idrici e umidità elevata. Asciutte resistono al gelo ma solo per brevi periodi.  Sono per lo più piante breviurne cioè crescono da noi in inverno. In estate meglio nebulizzare evitando irrigazioni soprattutto nel perido di muta, quando le vecchie foglie iniziano a seccare per dar vita alle nuove. Sospendere ad agosto e riprendere a fine settembre. Dopo la fioritura (che da noi solitamente avviene in primavera) fermare le irrigazioni.

 

Altre foto da Google

 

20160921020632_0.jpg 42d95391e0d891dc1afafba4a6859377.jpg

Ven 22 Giugno 2018 alle 14:33 | Autore: Sergio | Visite: 101

Ti potrebbe interessare anche:

10-05-2015 Conophytum bilobum

« Precedente | Articolo 383 di 388 | Successivo »