News

Huernia blyderiverensis

La pianta della settimana. Scheda tecnica

Famiglia: Asclepiadaceae

 

Genere: Huernia

 

Origine: è endemico della Repubblica del Sud Africa (Limpopo - Olifants River, Ohrigstad River, Mpumalanga - Blyde River Canyon). 

 

Etimologia: Questa specie prende il nome dal fiume Blyde River Canyon la zona in cui vive.

 

Storia: questa pianta fu scoperta da Alan Percy-Lancaster da Ohrigstad River Blyde nel 1975 circa. Larry Leach (1988) la descrisse come una variante di Huernia quinta . Peter Bruyns lo ha trattato come una specie separata (2005).

 

Habitat: vive le colline lungo le sponde meridionali del fiume Olifants alle pendici delle montagne che si affacciano sul canyon del fiume Blyde in un area di circa 200km². I terreni sono rocciosi, con poca terra. 

 

Sinonimia: Huernia quinta  var. blyderiverensis 

 

Nomi comuni: Carrion flower (fiore carogna)

 

Descrizione: si tratta di una piccola succulenta perenne con fusti grigio-verdi e fiori color crema. I fusti presentano denti acuti con punte chiare. Forma piccoli cespi densi di 10 cm di diametro e 5/10 cm di altezza. Huernia blyderiverensis si distingue da Huernia quinta per il fiore che ha la corolla maculata e i lobi ricurvi.

 

Coltivazione: non è difficile da coltivare. In estate richiede irrigazione diradate ma abbondanti. In inverno limitare l'acqua giusto per non farle avizzire. Se asciutta resiste a temperature vicine allo zero, anche se sarebbe bene ricoverarle a temperature intorno ai 10gradi. Ha radici molto superficiali, quindi non ha bisogno di vasi profondi, utilizzare un mix apposito per cactus o un buo terriccio universale con l'aggiunte di perlite o pomice. Per aiutare la fioritura è bene fertilizzare a inizio primavera.

Il fiore come la maggior parte delle specie di questo genere è molto puzzolente (puzza di carogna) per attirare gli insetti impollinatori.

 

Malattie: le specie di Huernia sono inclini alla putrefazione, ma sono generalmente abbastanza facili da coltivare, specialmente se tenute in poco terreno fertile con bsae minerale.

 

Propagazione: Si effettua da talee di gambo. Lasciare che i tagli si asciughino un giorno prima di piantare. I gambi devono 

 

 

Altre foto da Google Immagini

tumblr_osp89bZuZo1s3wuf1o1_1280.jpg photo4-vi.jpg

Lun 19 Novembre 2018 alle 8:18 | Autore: Sergio | Visite: 64

Ti potrebbe interessare anche:

28-11-2018 Crassula muscosa

03-11-2018 Frailea magnifica

29-10-2018 Turbinicarpus jauernigii

12-11-2018 Euphorbia platyclada

13-10-2018 Euphorbia tirucalli

« Precedente | Articolo 403 di 407 | Successivo »