News

Trichocereus werdermannianus

La pianta della settimana. Scheda tecnica.

Famiglia: Cactacee

 

Genere: Echinopsis 

 

Nome scientifico: Echinopsis werdermannianus

 

Etimologia:  La pianta fu scoperta e descritta da Curt Backeberg, che la nominò dopo il botanico tedesco Erich Werdermann

 

Sinonimi: Echinopsis werdermanniana, Trichocereus werdermannianus, Echinopsis terscheckii.

 

Descrizione: è un cactus colonnare geneticamente simile al Trichocereus terscheckii e Trichocereus taquimbalensis, per questo potrebbe anche essere considerato come una forma di questi.

Un tratto caratteristico in tutte le piante del T. Werdermannianus è il colore dell'epidermide di colore dal verde scuro al blu-grigio, che è molto tipico per questa specie. Per questo motivo il Trichocereus werdermannianus è una specie difficile da identificare.

Raggiunge i 6/8m di altezza con un tronco spesso fino a 60 cm di diametro. Da adulto si contano circa 10 costole che con l'età aumentano a 14 o più, profonde 2 cm circa. Le areole sono distanti 2,5 cm. Ha una spina centrale robusta e altre 8 radiali lunghe tra 5 e 10 cm di lunghezza, di color paglierino, marrone giallastro. 

I fiori vengono prodotti solo da piante adulte vicino alla cima. Sono di colore bianco lunghi circa 12-22 cm. I frutti sono sferici di 3,5-4 cm di diametro con molti peli bianchi o neri. 

 

Coltivazione: E' un cactus molto resistente al gelo (anche a -10°C per brevi periodi) per questo può essere coltivato all'aperto. Richiede in un substrato ricco ma drenante e posizione luminosa, sole diretto o comunque poche ore d'ombra al giorno. In estate, durante il periodo vegetativo, deve essere regolarmente annaffiato sempre lasciando asciugare completamente il substrato prima di irrigare nuovamente, in inverno, deve essere tenuto asciutto. 

 

Moltiplicazione: Si moltiplica per seme o per talea (possibilmente di ramo) in primavera, lasciando asciugare bene il taglio. 

 

 

 

 

Trichocereus-werdermannianus.jpg WerdermannianusT.jpg

Sab 13 Aprile 2019 alle 14:17 | Autore: Sergio | Visite: 150

Commenta prima degli altri!

« Precedente | Articolo 419 di 432 | Successivo »