News

Cereus aethiops

La pianta della settimana. Scheda tecnica

Famiglia: Cactaceae

 

Genere: Cereus

 

Nome scientifico: Cereus aethiops

 

Sinonimia: Cereus aethiops, Cereus mendory, Piptanthocereus aethiops

 

Etimologia: Il genere Cereus deriva da cēreus=cero, per la forma colonnare di molte specie di questo genere. La specie deriva dal greco Αἰϑίοψ Aithíops Etiope (da αἰϑός aithós bruciato, nerastro, bruno e da ὄψις ópsis volto, aspetto), riferito al colore scuro delle spine.

 

Origine: Cereus aethiops è presente nel nord dell'Argentina (Buenos Aires, Catamarca, Córdoba, Entre Rios, La Pampa, La Rioja, Mendoza, Río Negro, Salta, San Juan, San Luis e Tucumán). 

 

Habitat: questa specie si trova ad altitudini tra 0 e 800 metri sul livello del mare in foreste temperate e praterie di pampa, vive insieme ad atri generi: Denmoza , Echinopsis , Opuntia , Maihueniopsis , Eriosyce e Trichocereus.

 

Descrizione: Cereus aethiops è un cactus arbustivo colonnare, con portamento eretto, generalmente molto ramificato dalla base, raggiunge sino a 2 m di altezza. Il fusto è scuro, blu su steli giovani. Le spine sono robuste, nere lunghe sino a 6cm. È uno dei pochi Cereus che fioriranno quando giovani (su piante alte 50 cm), i fiori che sbocciano di notte sono fragranti, dal bianco al rosa pallido, lunghi fino a 20 cm. 

 

Coltivazione: Cereus aethiops è un cactus a crescita lenta coltivato per la bellezza della sua forma e dei suoi fiori. Facile da coltivare ma soggetto a marcire se tenuto in un luogo non ventilato, soprattutto da giovane dopo la semina. Ha bisogno di terriccio per cactus minerale e molto poroso, tende ad allungarsi se il compost è troppo ricco. Posizionare in pieno sole, le giovani piante invece è meglio tenerle al riparo dai raggi forti estivi.

E' meglio rinvasarlo almeno ogni due perchè ha bisogno di molto spazio per le sue radici. 

Dalla primavera sino a inizio autunno necessita di irrigazioni abbondanti ma diradate , mantenere invece asciutto in inverno. Resiste tranquillamante sino a una temperatura minima di 0°C ma per brevi periodi e se l'umidità non è troppo elevata resiste sino a -10°C per brevi periodi.

 

Riproduzione: da talea di fusto o da semina

 

 

 

Altre foto di Cereus aethiops

Cereus_aethiops2.jpeg Cereus_aethiops_1.jpg

Mar 10 Settembre 2019 alle 7:48 | Autore: Sergio | Visite: 46

Commenta prima degli altri!

Ti potrebbe interessare anche:

14-04-2018 Cereus forbesii "spiralis"

« Precedente | Articolo 439 di 442 | Successivo »