Articolo

Lophocereus schottii (Totem)

Una pianta alla settimana...
Leggi la Scheda!


Famiglia: Cactaceae 

 

Genere: Pachycereus

Nome scientifico: Pachycereus schottii f. monstrosus 

 

Nomi comuni: totem



Origine: Lophocereus schottii è originaria delle regioni desertiche del continente Messico e della penisola di Baja California Messico. Piccole popolazioni sono presenti anche nel sud dell'Arizona. La forma mostruosa è limitata a una piccola zona a NE di El Arco, nella penisola di Baja.

Habitat: tende a crescere in colonie su pendii rocciosi. Si sviluppa principalmente su pianure alluvionali in ambiente asciutto e terreni ghiaiosi, Alcune colonie piu' a nord resistono anche a brevi gelate ma rimangono piu' piccoli  rispetto a quelli più meridionali. L. schottii mostruosa è una mutazione naturale, che, sebbene sterile, continua a sopravvivere in natura. La riproduzione di queste piante avviene per radicazione di pezzi di pianta che si staccano o vengono rotti da animali selvatici.


DESCRIZIONE: è un cactus colonnare a crescita lenta , quando il ramo principale si ingrossa ramifica e tende a diventare a forma di candelabro. Può crescere fino a 7m di altezza e i rami possono raggiungere un diametro da 10 a 12 centimetri. Hanno da cinque a nove coste distanziate.  I fiori sono notturni, si aprono dal crepuscolo fino al mattino presto sin quando il sole li brucia. I fiori sono piccoli: 3-5 cm di lunghezza, bianco verdastro nella parte inferiore e all'interno bianco rosato, ed emettono un odore sgradevole. Fiorisce da aprile a settembre. I frutti commestibili sono rossi come le fragole mature (con polpa rossa).
Nel Lophocereus schottii f. mostruosa le areole sono poche e insignificanti e fiori (raramente) sono di colore rosa, semi praticamente sconosciuti.
 
Coltivazione: Questa specie non presenta problemi nella coltivazione. Queste piante tollerano bene il pieno sole ma soffrono i periodi di gelo prolungati. Possono sopravvivere a una temperatura minima di -9 ° C (per i cloni Arizona), ma le parti apicali hanno bisogno di protezione. La forma mostruosa è più sensibile al gelo e non devono essere posti a temperature inferiori a -4 ° C. Da adulte tollerano bene la sicità. Per crescere bene il terreno deve essere poroso, sabbioso, e lasciare che la terra si asciughi tra un'annaffiatura e l'altra. Generalmente,dovrebbero essere rinvasate ogni due anni per fornirgli terreno fresco.

Moltiplicazione: L. schottii é moltiplicata normalmente per talea. L. schottii mostruosa non produce fiori e quindi frutti quindi è necessario riprodurla per talea.


Articoli | 11-07-20 19:23 | Autore: Admin | Visite: 7K

Commenta prima degli altri!

Ti potrebbe interessare anche:

16-09-2014 Haworthia attenuata

01-02-2014 Mammillaria plumosa

17-01-2014 Echinocactus ingens

07-02-2018 Lobivia Silvestri

01-06-2019 Tacitus bellum

« Precedente | Articolo 611 di 641 | Successivo »