News

Pleiospilos nelii

La pianta della settimana. Scheda tecnica

Famiglia: Aizoaceae

Nome scientifico: Pleiospilos nelii

Etimologia: Il nome del genere deriva dal greco pléios (molti) e spìlos (macchia)

Sinonimi: Pleiospilos pedunculata, Pleiospilos tricolore

Esposizione al sole: corpo luminoso in estate

Origine: Questa pianta è originaria del Sud Africa, Provincia del Capo. E' molto simile p. bolusii giovane ma da adulto assume la sue foglie compatte rimane compatta ed emisferica. Esso consiste in una coppia di foglie che si rinnovano anno dopo anno. Le vecchie si seccano appassiscono.

Annaffiature: acqua moderata in autunno e all'inizio della primavera, poca o nessuna nel resto dell'anno. Ha bisogno di un substrato con un buon drenaggio. Eccessi di umidità nel substrato causano molto spesso marciume basale.

Propagazione: per seme, molto difficile far radicare per talea

Coltivazione: Questo Pleiospilos è a crescita invernale vuole quindi poca acqua in estate e nessuna irrigazione quando stanno uscendo le nuove foglie. Tollera da asciutta temperature sino a -5°C. E' incline a marcescenza quindi nel dubbio meglio non irrigare. Richiede terriccio sabbioso drenante che asciuga rapidamente.

Fioritura: Il Pleiospilos nelii ha appariscenti fiori di 6 cm di diametro, gialli, tendenti all'arancione e rosa sulle punte, bianchi al centro con i petali più ampi rispetto al P. bolusii.

Nascono dal centro della nuova coppia di foglie solitamente tra settembre-novembre

Pleiospilos_nelii.jpg pleiospilosnelii03.jpg 361c7315-ee08-487b-9375-11b9fb9400fa.jpg

Gio 29 Marzo 2018 alle 8:03 | Autore: Admin | Visite: 9638

Ti potrebbe interessare anche:

21-10-2016 Pleiospilos compactus

« Precedente | Articolo 354 di 405 | Successivo »