Articolo

Euphorbia neohumberti

La pianta della settimana. Scheda tecnica

Famiglia: Euphorbiaceae

Genere: Euforbia

Sinonimi: Euphorbia neohumbertii var. neohumbertii

Origine: Madagascar

Nome scientifico: Euphorbia neohumbertii

Etimologia: La specie prende il nome in onore del botanico francese Jean-Henri Humbert (1887-1967) che lavorò in Madagascar e Comore, in Grecia e alle Canarie, sulle Ande, in Africa (settentrionale, orientale, Congo e Sudafrica) 

Descrizione:  Euphorbia neohumbertii è una pianta succulenta, alta fino a 90 cm, con fusti eretti a 4 o 5 lati e grandi foglie verdi che crescono sulla cima degli steli. Ha numerose spine disposte verticalmente lungo gli angoli dello stelo.

In inverno, le foglie cadono, sugli steli rimane una cicatrice molto visibile. L'epidermide è di un bel verde. In primavera dallo stelo spuntano fiori scarlatti con la punta gialla.

Coltivazione: Le euforbie sono abbastanza facili da coltivare, una volta superata la fase del trapianto sono autosufficienti. Ha bisogno di un terreno ben drenante e molta luce solare, anche diretta se abituata gradualmente. In estate evitare comunque lunghi periodi di siccità, meglio irrigare quando il terreno è completamente asciutto. In inverno resiste tranquillamente a 10°C se tenuta asciutta.

Moltiplicazione:  Di solito è propagata per talea lavando e facendo asciugare bene il taglio.

 

immagini tratte da www.flickr.com

Euphorbia_neohumberti(94-22-0003-60).jpg Euphorbia_neohumberti94-22-0003-62.jpg

Articoli | 18-07-20 15:08 | Visite: 732

Commenta prima degli altri!

Ti potrebbe interessare anche:

« Indietro | 607 di 690 | Avanti »