Articolo

Mammillaria lasiacantha

La pianta della settimana. Scheda tecnica

Famiglia : Cactaceae

Genere: Mammillaria

Nome scientifico : Mammillaria lasiacantha  

Etimologia: Il genere deriva da mamílla mammella in riferimento all'aspetto dei tubercoli a forma di capezzoli , la specie deriva dall'aggettivo latino lasios, che significa lanoso e dalla parola latina acantha, che significa spina o cardo. 

Origine :  USA (Texas, Nuovo Messico), Messico (Chihuahua, Coahuila, Durango, Nuevo León, San Luis Potosí, Sonora, Zacatecas).

Habitat :  del deserto del Chihuahua formato da colline rocciose, pendii ghiaiosi di roccia calcarea; altitudine 500-2100 m.

Sinonimi : Mammillaria lasiandra var. denudata, Chilita lengdoblerian, Ebnerella lasiacantha, Mammillaria lengdobleriana, Mammillaria neobertrandiana, Cactus lasiacanthus var. denudatus, Chilita denudata, Neomammillaria denudata, Ebnerella denudata, Mammillaria denudata, Escobariopsis lasiacantha, Neomammillaria lasiacantha, Cactus lasiacanthus, Chilita lasiacantha

Descrizione:   E' una piccola mammillaria solitaria con spine setore inizialmente globosa con apice leggermente depresso poi leggermente allungata col tempo. Gli steli raggiungono al massimo circa 5cm  di diametro poi accestiscono. Se ne contano diverse varietà è per questo motivo che si trova nomenclata in diversi modi.

Ha circa 40-80 spine radiali per areola di circa 6mm, sottili, bianche o rosa pallido, spesso leggermente appuntite di colore marrone rosato, da glabre a piumose. Nessuna spina centrale.

Fiorisce a inizio primavera con fiori bianco o crema di 1-2,5 cm; I petali di solito hanno strisce centrali ben definite di verde, giallo, marrone chiaro, rosa, viola chiaro o rossastro.

Coltivazione : E' una mammillaria a crescita lenta che è incline a marcire per questo va coltivata in compost ben drenante a base minerale ma moderatamente acido. Possono essere sensibili al gelo (ma se asciutte resistono sino a -5°C).

Per mantenere una bella spinagione densa e setosa ha bisogno di una buona esposizione al solein estate pero' meglio ripararla dal sole diretto . In inverno lasciare asciutta e ricoverarla in un luogo con vbassa umidità.

Propagazione: Semina in primavera

 

Foto tratte da Google immagini

1200px-Mammillaria_egregia_SB30.jpg Mammillaria_lasiacantha.jpg

Articoli | 31-10-20 07:50 | Autore: Sergio | Visite: 118

Commenta prima degli altri!

Ti potrebbe interessare anche:

13-05-2020 Mammillaria backebergiana

09-04-2020 Mammillaria polythele

16-10-2019 Mammillaria bertholdii

13-02-2009 Il genere Mammillaria

23-09-2019 Mammillaria humboldtii

« Precedente | Articolo 643 di 653 | Successivo »