Articolo

Ferocactus cylindraceus

La pianta della settimana. Scheda tecnica.

Famiglia: Cactacee

Genere : Ferocactus

Specie: cylindraceus

Etimologia: Il nome del genere deriva da ferox feroce per le sue grosse spine. Il nome del genere dal greco κύλινδρος cýlindros cilindro: di forma più o meno cilindrica.

Sinonimia: Ferocactus acanthodes, Ferocactus hertrichii, Thelocactus hertrichii, Ferocactus rostii, 

Origine: Stati Uniti del sud (Arizona centrale e occidentale, California sud-orientale, Nevada e Utah) e Messico (Baja California e Sonora).

Habitat: Vive in colline rocciose solitamente nei versanti esposti a sud da 0 a 1750 metri sul livello del mare. Attualmente non è in pericolo di estinzione ed è abbastanza diffuso in natura.

Descrizione: Si tratta di un bel ferocactus che col tempo passa dalla sua forma cilindrica (da giovane) alla classica forma a botte o meglio in questa specie a cilindrico per via del fatto che cresce sino a 3 metri di altezza (con un diametro di 30cm).

Il fusto ha numerose coste profonde sino 2,5 cm e tubercolate.

Spine centrali:Una grande colonna vertebrale centrale e tre centrali ausiliarie formano una forma di crocifisso.

Anche se la spinagione è variabile si contano da 7 a 15 spine centrali robuste, giallo o rossaste,  appiattite sulla superficie superiore ed arrotondate in quella inferiore. Possono essere più o meno uncinate. La lunghezza varia da 5 a 7,5 cm. 

I estate fiorisce con fiori gialli sfumati di rosso grandi da 4 a 6 cm. Il frutto è carnoso simile ad un piccolo ananas, è ricoperto di scaglie, di colore giallo o verde giallastro, lungo 5 cm, diametro 2,5 cm. Per fiorire è necessario che raggiunga almeno 18/20 cm di diametro.

Coltivazione: I Ferocactus cylindraceus sono piante che hanno bisogno di sole ma sono piuttosto facili da coltivare. Non hanno particolari esigenze per quanto riguarda il terreno per questo dsi adattano ad essere piantati anche in piena terra. E' meglio comunque rendere drenante ilò terreno per evitare ristagni e che quindi l'apparato radicale secchi. 

Nella stagione vegetativa irrigare abbondantemente quando il terreno è asciutto dalla precedente innaffiatura. In estate preferire le ore serali per bagnare.  

Per irrobustire la spinagione e renderla più fitta abituarlo gradualmente al pieno sole. 

In inverno sospendere le bagnature. Resiste a brevi gelate se asciutto.

Moltiplicazione. Difficilmente emette polloni a meno che non venga cimato o attaccato da qualche insetto nell'apice. Solitamente si riproduce per seme.

Ferocactus_acanthodes0.JPG Ferocactus_acanthodes1.JPG

Articoli | 13-02-21 13:13 | Visite: 512

Commenta prima degli altri!

Ti potrebbe interessare anche:

« Indietro | 673 di 697 | Avanti »