Articolo

Perchè il mio Astrophytum non fiorisce?

La rubrica dei consigli

Leyla mi invia questo quesito alla mail info@unsitodelcactus.it

Ho una domanda da farle. L'anno scorso in primavera ho acquistato Astrophytum Caput-Medusae innestata che non mi ha mai fiorito,nonostante le concimazioni bimestrali. In estate la tengo fuori in esposizione soleggiata con le innaffiature settimanali e in inverno in veranda a 13/ 15° senza bagnare (ripreso da 1 mese). Secondo lei dove ho sbagliato? Grazie e buona domenica Allego la foto

 

Risposta:

Ciao, dalla foto direi che non stai sbagliando nulla, sembra in ottima salute, complimenti é un bellissimo esemplare.  

Un esperto coltivatore della mia città un giorno mi disse: se una pianta non cresce o non fiorisce "maltrattala", dimenticala in un angolo al buio... vedrai che per spirito di sopravvivenza si risveglierà dalla dormienza per salvarsi.

Io con un esemplare così onestamente non riuscirei ad essere così drastico.

Per stimolare la fioritura molti generi di cactaceae, come le piante da frutto, hanno il cosiddetto "Fabbisogno di Freddo". Quindi, oltre alla giusta fertilizzazione è sempre bene fargli superare uno stress termico in inverno (freddo e asciutto) a temperature basse (anche 7/8 gradi) per risvegliare la dormienza delle gemme.
Ne ho diversi esemplari innestati su Myrtillocactus che superano tranquillamente inverni con notti sotto lo zero. 

Inoltre hanno bisogno nel periodo di vegetazione di luce intensa senza la quale non sono stimolati ad emettere gemme fiorifere. Quindi garantiscigli in primavera alcune ore di luce diretta (possibilmente le ore del mattino che sono le migliori per evitare scottature)

Potresti inoltre aumentare la dimensione del vaso, anche se il ferocactus usato come portainnesto non ha un grande apparato radicale devono comunque "mangiare" due piante!

Buona coltivazione!

13015934113jhgjhg.JPG

Articoli | 07-04-21 07:04 | Visite: 443

Commenta prima degli altri!

« Indietro | 674 di 723 | Avanti »