Articolo

Euphorbia ferox

La pianta della settimana. Scheda tecnica

Famiglia: Euphorbiaceae 

Genere: Euphorbia 

Specie: ferox

Etimologia: la specie ferox deriva dalla spinagione 

Sinonimia: Euphorbia capitosa

OrigineOriginaria del Sudafrica

 

Descrizione: Euphorbia succulenta con coste prominenti e spine rossastre. Col tempo forma ragruppamenti (cespi) ramificando dalla base.

I fusti crescono sino a 10-30 cm di lunghezza con foglie e spine solitarie lunghe e dritte disposte lungo le coste. Le foglie sono lunghe fino a 3 cm, lineari-oblunghe. decidue e glabre. Inizialmente di colore rosso-porpora diventano grigie con il passare del tempo.  Le infiorescenze spuntano dalla cima degli su steli se impollinati formano frutti a forma di capsula.

 

Coltivazione: facile, richiede un terreno fertile ma abbastanza minerale in modo da garantire un buon drenaggio ed evitare ogni possibile ristagno d’acqua. Durante il periodo vegetativo, le annaffiature dovranno essere abbondanti ma diradate, bagnare solo se completamente asciutta, mentre durante l’inverno le annaffiature dovranno essere sospese. Resiste a temperature minime intrno ai 5 °C, o meno per brevi periodi in ambienti secchi. Meglio posizionarla i mezz'ombra soprattutto in estate non gradisce sole diretto.

 

Riprduzione: da talea di fusto in primavera, dopo aver fatto cicatrizzare bene il taglio

 

Attenzione nel maneggiarla perché il suo lattice biancastro è irritante per la pelle, evitare ogni possibile contatto con occhi e bocca e lavarsi accuratamente le mani dopo averla maneggiata.

 

 

Screenshot_20210530-042421_Chrome.jpg

Articoli | 30-05-21 12:37 | Visite: 224

Commenta prima degli altri!

Ti potrebbe interessare anche:

« Indietro | 698 di 704 | Avanti »