Articolo

Mammillaria winterae

La pianta della settimana. Scheda tecnica

Famiglia: Cactaceae

Genere: Mammillaria

Specie: winterae

Etimologia: La specie prende il nome da Hildegard Winter (1893-1975), sorella di Freidrich Ritter (1898-1989), ben noto esperto e raccoglitore di cactus tedesco

Origine: Nuevo Leon e Coahuila, Messico.

Habitat: Cresce principalmente nei cespugli in habitat rocciosi della Sierra Madre Orientalsu rocce calcaree tra 1140 e 2500 metri sul livello del mare.

Descrizione: Cactacea con fusto solitario una delle più grandi del genere, globosa e appiattita all'apice. Può raggiungere 20/30 cm di diametro. Si contano 4-5 spine bianche per tubercolo, l'inferiore più lunga sino a 4-5 cm di lunghezza.

Fiori giallo verdognolo disposti a corona come tutte le specie di questo genere.

Coltivazione: E' facile da coltivare, ha una crescita abbastanza rapida fiorisce facilmente. Richiede esposizione al sole o mezza ombra in estate. Annaffiare da marzo sin quando le temperature minime non scendono sotto i 10 gradi ma solo  se completamente asciutta. Resiste bene a brevi gelate (fino -6°C). 

Utilizzare un vaso con ampi fori di drenaggio ed un buon terriccio (calcareo/alcalino) che non rimanga umido a lungo (aggiungere sempre una buona parte di inerti ad esempio sabbia calcarea). Se si vuole favorire la fioritura dopo le prime irrigazioni della stagione fertilizzare con concimi a basso contenuto di azoto.

Propagazione: semplice da semina . i semi germinano tra i 20 e i 27 gradi

 

 

Foto da Instagram: @mammillariamaniac

mammillariawinterae.JPG

Articoli | 28-09-21 19:09 | Visite: 100

Commenta prima degli altri!

Ti potrebbe interessare anche:

« Indietro | 718 di 723 | Avanti »