Articolo

Ferocactus schwarzii

La pianta della settimana. Scheda tecnica

Famiglia : Cactaceae

Genere: Ferocactus

Sezione: bisnaga

Nome scientifico : Ferocactus schwarzii

Etimologia: il genere Ferocactus deriva da ferox per le sue spine feroci (robuste). E' stato descritto da Lindsay in onore di Fritz Schwarz, che l'ha scoperto.

Origine : vive sulle montagne dello stato Messicano di Sinaloa.

Habitat : Cresce principalmente nel deserto e nelle praterie ma anche in zone collinari esposte a sud fino a 1.600 m di altitudine. 

Sinonimia: Parrycactus schwarzii 

Descrizione: é un Ferocactus solitario, globoso, generalmente ellittico

o ovoidale, alto fino a 80 cm, di diametro 50 cm., con epidermide verde scuro. Conta  da 13 a 19 coste, acute, arrotondate in gioventù. In ogni areola ha da 1 a 4 spine, più radiali che centrali, qualche volta nessuna o fino a 5, più numerose in gioventù, lunghe da 5 a 55 mm.

I fiori sono gialli, lunghi 50 mm, larghi 40 mm, con stigma gialli.

I frutti sono lunghi 15 mm, di diametro 12 mm, violetti, succosi.

I semi sono neri e brillanti, lunghi 1,5 mm larghi 1 mm.

Gli esemplari giovani ancora non caratterizzati possono essere scambiati con Echinocactus grusonii.

 

Coltivazione: Usare terreno drenante ovvero che asciughi abbastanza velocemente. Bagnare dalla primavera all'autunno quando il terreno é asciutto. Ha bisogno di pieno sole ma gli esemplari giovabi vanno abituati gradualmente. Far svernare in luogo asciutto a 8° C in inverno, ma può tollerare sporadiche gelate.

 

Propagazione: I semi sono l'unico per riprodurrla.

 

 

Foto tratte da Instagram: @cacthussa

Screenshot_20211114-062628_Instagram.jpg Screenshot_20211114-062609_Instagram.jpg

Articoli | 14-11-21 06:51 | Visite: 123

Commenta prima degli altri!

Ti potrebbe interessare anche:

« Indietro | 724 di 729 | Avanti »