Articolo

Euphorbia alluaudii 

La pianta della settimana. Scheda tecnica

Famiglia: Euphorbiaceae

Genere: euphorbia

Specie: alluaudii 

Etimologia: Il nome della specie, alluaudii, è dato in onore dell'entomologo francese Charles Alluaud.

Origine: Madagascar sud-occidentale

Habitat: vive tra 0 e 1000 metri sul livello del mare in aree cespugliose secche o subaride del Madagascar o in affioramenti rocciosi ben drenati. La zona è molto ricca di altre piante succulente comePachypodium geayi , Alluaudia ascendens , Uncarina abbreviata e Delomlxspp. 

Sinonimia: Euphorbia leucodendron, Tirucalia alluaudii

Nomi comuni: Euphorbia a coda di gatto, Pianta a bastoncino, Cactus a bastoncino, Albero delle matite, Pianta corallo

Descrizione: E' un piccolo arbusto succulento dioico (eccezionalmente monoico) costituito da rami cilindrici, articolati e senza spine. Può raggiungere anche 6 metri di altezza anche se in coltivazione rimane molto più piccola (sino a 2mt). Sulla punta degli steli, in primavera e in estate appariranno piccoli fiori gialli e il frutto in via di sviluppo è rosso a forma di cuore. Gli steli sono succulenti, verde chiaro (più scuri se esposti al freddo o al sole), cilindrici e articolati. Possono essere punteggiate da segni circolari marroni dove le foglie erano precedentemente attaccate. Quando invecchiano si forma una corteccia grigia, liscia. Gli articoli contengono come noto grandi quantità di linfa. Per fermarle basta spruzzare dell'acqua. La linfa sigilla e protegge rapidamente la superficie del taglio rendendo meno probabile la successiva crescita fungina.

I rami giovani hanno foglie minuscole, verdi, ridotte, ma cadono rapidamente. 

 

Coltivazione: è una specie facile da coltivare che si adatta a qualsiasi terreno ben drenato in pieno sole o in posizione semi ombreggiata. Le giovani piante vanno protette dal sole cocente estivo. Richiede un terreno drenante e va innaffiata regolarmente durante la stagione di crescita (indicativamente da marzo a settembre). Evitare ristagni e bagnare solo quando asciutta. Mantenere quasi completamente asciutto in inverno. Nei climi miti con brevi gelate puo' essere coltivata in piena terra nei giardini rocciosi. Può resistere a temperature superiori ai 2º C se completamente asciutta e posizionata in un luogo areato. 

Per garantirle una crescita regolare anche in vaso rinvasare ogni 2 anni all'inizio della primavera e con l'occasione può essere potata per darle una forma/impalcatura migliore.

Attenzione che il contatto con la linfa può causare dermatiti e negli occhi la linfa può causare cecità temporanea anche per diversi giorni. MAneggiare con guanti e tenere a disposizione uno spruzzino con acqua per fermare la linfa.

Propagazione: La pianta può essere riprodotta per seme o per talea.

Curiosità: tradizionalmente la resina dello stelo viene utilizzata per produrre gomma di bassa qualità anche se si dice che contenga più resina del caucciù.

 

Nella foto sotto un bel esemplare di Euphorbia Alluaudii ssp. Oncoclada cristata tratta da Ar.Kaluna

 

Euphorbia_Alluaudii_ssp._Oncoclada_cristata.JPG euphorbiaalluaudii.JPG

Articoli | 27-01-22 13:52 | Visite: 955

Commenta prima degli altri!

Ti potrebbe interessare anche:

« Indietro | 718 di 785 | Avanti »