Articolo

Aiuto... come trasloco il mio cactus?

La rubrica dei consigli

Alice mi scrive: 

Ho un "problema": la settimana prossima mi trasferirò nella casa nuova, ho un cactus (polaskia chichipe) alto circa 1-1.10 mt in vaso.

Come posso trasportarlo in piena sicurezza? Sicurezza sia della pianta, che delle persone che dovranno movimentarlo?

Da quando ce l'ho - due anni - l'ho sempre tenuta all'interno, ma ero curiosa di sapere se può essere posizionata fuori, su un terrazzo coperto. Io abito a Milano, il clima è quello padano.

Se è possibile metterlo all'esterno, in quale periodo dell'anno è più consigliabile?

In allegato una foto di un annetto fa, nel frattempo è cresciuto di un pochino.

Grazie mille per il vostro aiuto!

 

La mia risposta:

Ciao Alice, grazie per avermi scritto, hai utilizzato il canale corretto (info@unsitodelcactus.it).

A mio avviso il modo migliore e sicuro per te e per la pianta di trasportarla è a radice nuda, quindi completamente senza terra e con le radici ben pulite (e senza vaso ovviamente).

L'ideale poi sarebbe avvolgerla in gommapiuma o una coperta vecchia o in pluriball. 

Non importa se poi non riuscirai a rimetterla a immediatamente a dimora, anzi in questi casi è meglio lasciar asciugare eventuali ferite al fusto e alle radici, l'importante è lasciarla alla luce e non coperta.

Nel tuo caso per agevolare il trasporto puoi anche valutare di tagliare il fusto laterale che, nella foto, dalla base va verso destra e farla radicare in primavera per duplicarla e avere una pianta "gemella".

Non ci son problemi per metterla in una terrazza coperta, anzi riceverà più luce (che non è mai abbastanza), è una pianta molto resistente, se asciutta resiste bene anche a brevi gelate, devi solo avere l'accorgimento di esporla gradatamente al sole diretto quando la sposterai per evitare scottature (ma a Milano, perdona la facile battuta, lo vedo poco probabile).

Direi che l'ideale sarebbe aspettare che le temperature minime si stabilizzino sopra i 7/8 gradi, ma se non puoi aspettare non è un grosso problema, l'importante è lasciarla asciutta e magari approfittare del travaso per mettere una terra ben drenante per cacus. Sul sito (nel menu COLTIVAZIONE) se vuoi trovi tante informazioni sui terricci da usare e su come prepararli se non vuoi usare quelli già pronti.

 

Buona coltivazione e buon... trasloco!

trasloco_cactus.JPG

Articoli | 24-01-22 14:28 | Visite: 566

Commenta prima degli altri!

« Indietro | 722 di 765 | Avanti »