Articolo

Le 3 regole d'oro per l'inverno 

Come affrontare con successo la stagione fredda

Pillole di coltivazione per l'inverno:

 

1) Attenzione all'acqua e all'umidità. Sospendi completamente le bagnature appena le temperature minime scendono sotto i 10 gradi centigradi. Ricordati di eliminare tutti i sottovasi o i coprivasi senza fori, l'acqua non deve mai ristagnare soprattutto in inverno. Se le tue piante stanno all'aperto assicurati che siano protette dall'acqua e rimangano asciutte. Se sono coperte da teli o sono ricoverate in serra garantiscigli il massimo della areazione aprendo spesso il telo protettivo.

 

2) Luce. Se le ricoveri al caldo dentro casa garantiscigli sempre una posizione molto luminosa altrimenti si allungheranno (filatura), dietro una finestra a sud sarebbe l'ideale. Evita posizioni riscaldate vicino a stufe o caloriferi perché per stimolare la fioritura dell'anno successivo hanno bisogno di passare una stagione asciutta e fredda. 

 

3) Pazienza. Non cedere alla tentazione di bagnare. É normale che le piante in inverno si disidratino perché utilizzano le proprie riserve idriche per alimentarsi. Una bagnatura quando la pianta é a riposo vegetativo potrebbe causarne la morte, mentre una siccità anche prolungata in genere è ben tollerata. Inizierai a bagnare a fine marzo o comunque quando le temperature minime saranno stabilmente sopra i 10°C. Osserva l'apice, se noti segni di risveglio allora è arrivato il momento di dargli da bere!

 
 
 
Nelle foto qui sotto un Astrophytum ed un Gymnocalycium completamente disidratati dopo aver passato l'inverno all'asciutto!
Screenshot_20210202-202747_WhatsApp.jpg Screenshot_20210202-202737_WhatsApp.jpg

Articoli | 02-02-21 20:30 | Visite: 345

Commenta prima degli altri!

« Indietro | 668 di 696 | Avanti »