Articolo

Aiuto per il mio cactus

La rubrica dei consigli

Lucia scrive:
Ciao, scusa il disturbo..ma sono preoccupata x il mio cactus..

Ha più di 25 anni .. alto circa 2,70 circa... lo curo da sempre allo stesso modo... ma nell ultimo mese ha iniziato a rinsecchirsi alla base... è diventato marrone e si è come seccato.

La parte superiore sembra stare bene, ma la velocità con cui tutto è successo non mi fa capire se la pianta è malata o se  sta solo invecchiando .. anche perché la parte marrone e secca è ormai 50 cm in 1/2 mesi e ovviamente la pianta si sta piegando ...

Al tatto e duro e recentemente alla base ho tagliato un braccio che aveva la consistenza del legno... non era marcio...

devo decidere se aspettare o se provare a tagliare e vedere se riesco a salvarne almeno una parte...

Grazie mille dell’ aiuto..

 

 

Risposta:

Ciao Lucia, grazie a te di avermi scritto. Si, sembrerebbe cicatrice da marciume dovuto probabilmente a umidità prolungata e basse temperature. Non si capisce cosa c'é sulla superficie del terriccio, forse ha rallentato l'asciugatura del terreno.

Considera che col passare del tempo e con le irrigazioni il terreno si compatta sempre più e si impoverisce quindi va rinnovato almeno ogni due/tre anni per mantenerlo vitale e drenante. Per prevenire malattie assicura sempre alle tue piante un ambiente molto luminoso e areato. 

Io procederei in questo modo, anche se la cicatrice sembra secca taglierei di netto il fusto dove è ancora verde e sano, farei asciugare bene per qualche settimana su carta e poi farei radicare in terra nuova. Su questo articolo trovi come fare le talee.

Attenta al lattice dell'Euphorbia, é altamente irritante soprattutto per gli occhi, usa i guanti e con uno spruzzino pieno d'acqua spruzza la ferita per pulire e fermare la linfa.

Buona coltivazione.

cactus_mal_lucia.jpeg cactus_mal_lucia2.jpeg cactus_mal_lucia3.jpeg

Articoli | 29-04-21 08:26 | Visite: 138

Commenta prima degli altri!

« Indietro | 694 di 699 | Avanti »