Articolo

Fioritura abortita su Gymnocalycium 

La rubrica dei consigli

Ciao sono Patrizia! Intanto complimenti per il nome: unsitodelcactus !! 

Ho cercato info su google su una piantina comprata alla coop di Gymnocalycium Mihanovichii, e come prima fonte di notizie è comparso il tuo sito! Ho pensato di scriverti per chiederti informazioni.. La piantina era molto bella con i suoi tre boccioli,  secondo me, pronti! Premetto che non sono esperta... Addirittura in pochi giorni è maturato un quarto bocciolo. Ma in poco tempo i boccioli si sono sgonfiati, non arrivando a fiorire. Gli stavo dando un goccino d'acqua a settimana e vedendo la figura del sole sulla confezione, ho anche pensato che volesse più luce, ma non ho visto miglioramenti. Poi ho letto sul tuo sito che è una pianta del  Sud America, vive nella penombra e vuole anche più acqua delle sue colleghe piante grasse.. 

Sbagliato tutto? Ora è posizionata su una mensolina in salotto e non le arriva mai luce diretta, ma sempre diffusa e a volte poca. Al centro sulla sommità, sono spuntati altri due boccioli.. Mi sai dire se devo fare altro o di diverso?? Ti allego la sua foto. Grazie.

 

 

Risposta

Ciao Patrizia, grazie a te per avermi scritto. Le cause per cui una pianta può arrestare la fioritura sono molteplici.

La più probabile, visto che sono piante acquistate di recente, é che la pianta abbia fermato la fioritura per il trauma del "trasloco", cambiamenti repentini di luce, temperature e posizione spesso arrestano temporaneamente la crescita, é un po' come se la pianta non capisse più in quale stagione si trova e per difesa blocca la crescita.

Premetto che la foto proprio sui boccioli é un poco fuori fuoco ma se non sbaglio potrebbe aver patito qualche attacco fungino dovuto magari ad irrigazioni dall'alto o elevata umiditá, come puoi immaginare nei supermercati viste le grandi quantità non gli dedicano le giuste attenzioni, anzi...

In altri casi i boccioli abortiscono per mancanza di nutrimento nella terra, in particolare di Fosforo (P) e potassio (K), anche se in questo caso lo escludo perché il fusto sembra abbastanza gonfio e sano.

Come suggerisco nell'articolo che trovi sul mio sito "coltivazione in pillole" ti consiglio dopo ogni acquisto di svasare la pianta, ripulire le radici e assicurarti che siano sane e non ci siano marciumi al colletto (la base della pianta appena sopra la terra).

Rinvasala con terra nuova senza per il momento fertilizzare, anche qui se vuoi approfondire trovi tutte le info sulle composte standard da preparare

Per quanto riguarda l'esposizione, é vero che deve essere protetta  dalla luce diretta del sole soprattutto in estate ma ha comunque bisogno di molta luce indiretta. Solitamente l'ideale in estate é luce brillante al mattino e luce indiretta il resto della giornata.

Innaffia solo se la terra é completamente asciutta ma quando innaffi bagnala abbondantemente (evitando sempre che l'acqua ristagni), il luogo comune che le piante grasse vogliono solo "un goccino" d'acqua é un falso mito da sfatare! Quando bagni una pianta in particolare confiori o boccioli cerca di non bagnare il fusto ma solo la terra, l'ideale sarebbe bagnarla da sotto per immersione/capillarità. 

Per i boccioli non mi preoccuperei tanto, almeno per ora io eviterei di usare fungicidi, semplicemente rimuovi quelli appassiti o abortiti, l'importante é assicurarsi piuttosto che il fusto e le radici siano sane, un po' di pazienza e ne riprodurrá degli altri regalandoti nuovi fiori!

Spero di esserti stato utile, continua a seguirmi sul sito e su instagram e se non vuoi perderti nessun aggiornamento registrati! 

Buona coltivazione!

A presto.

Screenshot_20200511-110943_Gmail.jpg

Articoli | 11-05-20 12:12 | Autore: Sergio | Visite: 411

Commenta prima degli altri!

« Precedente | Articolo 598 di 641 | Successivo »